free web stats

Nell’antico frantoio di Chiusavecchia quattro donne raccontano le imprese in rosa delle valli liguri

Si intitola “Storie di donne” l’evento organizzato domenica 17 marzo alle 17,30 al Frantoio Roccanegra di Chiusavecchia, alle spalle di Imperia. Sarà una chiacchierata, condotta da Stefano Pezzini, per conoscere quattro donne, quattro imprenditrici, che hanno scelto l’entroterra, la campagna per fare impresa. 

Sarà l’occasione per conoscere le storie, personali e aziendali, di Marta, titolare dell’azienda vitivinicola Maria Donata Bianchi;  Sara, titolare dell’azienda La chiocciola d’oro; Fabiana, titolare dell’azienda vitivinicola e agricola Ramoino; Elena, titolare dell’azienda vitivinicola Lorenzo Ramò. Quattro donne che hanno deciso di portare avanti in prima persona le attività di famiglia o di creare dal nulla nuove aziende. Aziende che, è doveroso sottolinearlo, insistono su un territorio bellissimo, le Valli Impero e Arroscia, ma aspro, con una viabilità difficile, di certo non il miglior terreno per fare impresa. Eppure la tenacia, la passione, la bravura delle imprenditrici le fa superare le difficoltà dandoci la possibilità di avere prodotti eccezionali.

Accanto alla storia delle quattro imprenditrici   l’appuntamento di domenica sarà l’occasione di ascoltare Daniela Tadorni che racconterà la storia di “Bianca”, la donna protagonista del suo romanzo ambientato nel secolo scorso tra Lavina, piccolo borgo dell’Alta Valle Arroscia e Imperia, attraversando amori, lotta partigiana, pregiudizi, passione.

Un appuntamento, aperto a tutti, con al termine una piccola degustazione, per conoscere storie, sogni, difficoltà per contribuire a capire cosa significhi essere donna oggi.

 

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...