Pallanuoto, doppia vittoria per le Under 15 femminili e maschili

Buone notizie per le giovanili della Rari Nantes Imperia di pallanuoto, sia l’Under 15 femminile che quella maschile, infatti, hanno vinto e convinto in questo turno di campionato.

 

UNDER 15 FEMMINILE

 

Nella settima giornata del campionato Under15 femminile, la Rari Nantes Imperia batte Sori Pool Beach 29-3. Una vittoria larga e rassicurante che rimedia il k.o. patito due settimane fa contro Venere Azzurra.

Alla Piscina Cascione, Stefano Fratoni schiera una formazione decisamente giovane con ben 10 atlete prelevate dalla categoria Under13. Le Rari-Girls scendono in acqua determinate nel raggiungere i tre punti lasciando alle avversarie un ruolo da comprimarie. Rosta guida la classifica dei gol di giornata con 11 marcature, seguita dalle 7 di Iazzetta e dal pokerissimo di Cappello: reti che giungono a raffica ed indirizzano il match fin dalle prime battute di gioco.

Ad arrotondare il tabellino ci pensa la tripletta di Elodie Ruma e trovano gloria anche Veneziano, Bergatta e Giribaldi tutte alla prima rete tra le grandi.

R.N.IMPERIA – SORI POOL BEACH 29-3

(7-0; 10-0; 6-2; 6-1)

IMPERIA – Repola cap., Rosta 11, Ruma 3, Cappello 5, Giribaldi 1, Ferrara, Iazzetta 7, Veneziano 1, Bergatta 1, Reitano, Gerbore, Pollano. All.: Fratoni

SORI P.B. – Mirieux, Corsi, Frau cap. 1, Capurro, Traverso 2, Gallettini, BArtoli, Lombardo

Note: Sup.Num Imperia 2/3 + un rigore realizzato; Sori 1/5

 

UNDER 15 MASCHILE

 

Dopo il brutto stop casalingo contro Aragno, la Rari trova continuità e, alla Cascione, batte Quinto B per 6-2. Una vittoria che dà seguito al successo interno contro Sestri.

La squadra giallorossa è un diesel che, nelle prime battute, fatica a scardinare la difesa avversaria. E la prima rete arriva dopo ben 12 minuti di gioco a firma di capitan Paganoni: è il difensore a sbloccare la contesa. All’inversione di vasca, però, gli ospiti appaiono più determinati e ribaltano il punteggio prima che Sapino ristabilisca la parità con la quale si apre l’ultimo periodo.

A questo punto la Rari scende realmente in acqua e con un pesante 4-0 parziale decide il match, trascinata dalla tripletta di Cipriani e la rete di Ferrari.

Insomma, alla Rari basta un tempo per decidere la sfida. Un rischio che non andrà più corso ma che, al momento, fa esultare la squadra.

R.N.IMPERIA – QUINTO B 6-2

(0-0; 1-0; 1-2; 4-0)

IMPERIA – Di Lionardo, Paganoni cap. 1, Pario, Sapino 1, Lucia, Rossi M., Grosso, Ferrari 1, Cipriani 3, Rossi R., Demasi, Vinci, Ventura, Porro. All. Gerbò

QUINTO B – Di Loreto, Crovi, Zannini, Trentini, Porcile 1, Gardella, Ferriani, Ferrando 1, Mora, Villa cap., Sanvito.

Note: nel quarto tempo uscito Sapino (I) per limite di falli; Imperia 2/5, Quinto 0/5

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...