Pallapugno: il punto sui campionati diSerie A Trofeo Araldica, Serie B, C1, C2 e Femminile

Serie A Trofeo Araldica Play off
Mancano tre giornate alle fine dei play-off della Serie A Trofeo Araldica. In testa alla classifica c’è sempre l’Araldica Castagnole Lanze di Massimo Vacchetto che, grazie alla vittoria casalinga con la 958 Santero Santo Stefano Belbo di Massimo Marcarino per 11-7, mantiene i sei punti di vantaggio sull’Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo. La quadretta cuneese di Federico Raviola strapazza 11-2 la Clinica Tealdo Scotta Alta Langa di Davide Duttto, quarta forza del campionato. Torna a vincere la Bioecoshop Bubbio di Roberto Corino che, approfittando ancora dell’assenza di Bruno Campagno, espugna lo sferisterio di Canale, superando 8-11 la Torronalba Canalese.

I play-off tornano in campo da lunedì 4 a mercoledì 6 settembre per le partite della terza giornata di ritorno.
Seconda ritorno

Torronalba Canalese-Bioecoshop Bubbio 8-11

Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo-Clinica Tealdo Scotta Alta Langa 11-2

Araldica Castagnole Lanze-958 Santero Santo Stefano Belbo 11-7

Terza ritorno

Lunedì 4 settembre ore 21

a Monastero Bormida: Bioecoshop Bubbio-Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo

Martedì 5 settembre ore 21

a Castagnole delle Lanze: Araldica Castagnole Lanze-Torronalba Canalese

Mercoledì 6 settembre ore 21

a Santo Stefano Belbo: 958 Santero Santo Stefano Belbo-Clinica Tealdo Scotta Alta Langa
CLASSIFICA

Serie A Trofeo Araldica Play out

La Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese resta in corsa per il primo posto dei play-out, che vale l’accesso agli spareggi per andare in semifinale. Stagione finita, invece, per l’Araldica Pro Spigno di Paolo Vacchetto.

La quadretta di Andrea Pettavino s’impone 6-11 nello scontro diretto di Spigno Monferrato e si giocherà tutto nell’utima giornata con l’Egea Cortemilia.

I valbormidesi di Enrico Parussa, intanto, mantengono la prima posizione e due lunghezze di vantaggio sui monregalesi, grazie alla vittoria per 7-11 a Dolcedo contro la Ristorante Flipper Imperiese di Daniele Grasso, già retrocessa in Serie B.
Prima ritorno

Araldica Pro Spigno-Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese 6-11

Ristorante Flipper Imperiese-Egea Cortemilia 7-11

Terza ritorno

Mercoledì 13 settembre ore 21

a Mondovì: Mondofood Acqua S.Bernardo Merlese-Egea Cortemilia

a Dolcedo: Ristorante Flipper Imperiese-Araldica Pro Spigno

CLASSIFICA


——————

Serie B Play off

Giro di boa per i play-off del campionato di Serie B. Nell’ultima giornata d’andata, a Neive, la Morando Neivese di Davide Barroero supera 11-6 la Surrauto Monticellese di Fabio Gatti e consolida la prima posizione in classifica con due lunghezze di vantaggio sulla Bcc Pianfei Pro Paschese. La quadretta monregalese di Marco Fenoglio ne approfitta, vince 11-6 la partita casalinga con l’Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo di Gilberto Torino e si porta così al secondo posto, con un punto di vantaggio proprio sui monticellesi.

Play-off nuovamente in campo giovedì 7 e venerdì 8 settembre per la prima giornata di un girone di ritorno che si annuncia più che mai incerto e agguerrito per raggiungere le prime due posizioni della classifica che valgono l’accesso diretto alle semifinali. La terza e la quarta classificata, invece, dovranno giocare uno spareggio “secco” sul proprio campo con la prima e la seconda dei play-out.
Terza giornata

Morando Neivese-Surrauto Monticellese 11-6

Bcc Pianfei Pro Paschese-Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo 11-6

Seconda ritorno

Giovedì 7 settembre ore 21

a Monticello: Surrauto Monticellese-Acqua S.Bernardo Bre Banca Cuneo

Venerdì 8 settembre ore 21

a Neive: Morando Neivese-Bcc Pianfei Pro Paschese

CLASSIFICA

Serie B Play out

Giro di boa anche per il play-out del campionato cadetto. L’Alfieri Montalbera Albese di Cristian Gatto conquista la prima posizione vincendo lo scontro diretto di Dogliani, superando 6-11 la Virtus Langhe di Nicholas Burdizzo. Resta in corsa la Bormidese di Matteo Levratto che espugna lo sferisterio di Caraglio, battendo 5-11 la Credito Cooperativo Caraglio di Enrico Panero.

Si torna a giocare per i play-out, lunedì 4 e mercoledì 6 settembre, rispettivamente con le partite del “Mermet” di Alba e di Caraglio.
Terza giornata

Virtus Langhe-Alfieri Montalbera Albese 6-11

Credito Cooperativo Caraglio-Bormidese 5-11

Seconda ritorno

Lunedì 4 settembre ore 21

ad Alba: Alfieri Montalbera Albese-Bormidese

Mercoledì 6 settembre ore 21

a Caraglio: Credito Cooperativo Caraglio-Virtus Langhe

CLASSIFICA


—————— 

Serie C1 – Quarti finale

Torronalba Canalese-Banca d’Alba Olio Desiderio Ricca: andata 11-0 a Canale, ritorno 8 settembre ore 21 a Ricca.

Salumificio Benese-Centro Incontri: andata 11-5 a Bene Vagienna, ritorno 4 settembre ore 21 a San Pietro del Gallo.

Taggia Imperiese-Credito Cooperativo Caraglio A: andata 6-11 a Caraglio, ritorno 9 settembre ore 17 a Taggia.

Mgm Surrauto Priocchese-Daziano Lubrificanti Merlese: andata 11-0 a Priocca, ritorno 8 settembre ore 21 a Mondovì.

Serie C2 – Quarti finale

Araldica Pro Spigno-Bar Genesio Neivese A: andata 11-9 a Spigno Monferrato, ritorno 10 settembre ore 21 a Neive.

Banca d’Alba Olio Desiderio Ricca-Peveragno A: andata 4 settembre ore 21 a Ricca, ritorno 7 settembre ore 21 a Peveragno. 

Castellettese-Salumificio Benese: andata 11-1 a Castelletto Uzzone, ritorno 8 settembre ore 21 a Bene Vagienna.

Chiarlone Barbero Albese Young-Clinica Tealdo Scotta Alta Langa: andata 11-6 ad Alba, ritorno 5 settembre ore 20.30 a San Benedetto Belbo.
Femminile – Semifinali

Gymnasium Albese-Subalcuneo andata 9-0 ad Alba, ritorno 9-0 a Cuneo

Don Dagnino-Augusto Manzo andata 9-3 ad Andora, ritorno 9-8 a Santo Stefano Belbo

Gymnasium Albese e Don Dagnino in finale

GIOVANILI

Allievi Fase Scudetto – Andata semifinali

Alta Langa-Canalese A 8-3
Esordienti Fase Scudetto – Ritorno quarti finale

Alta Langa-Imperiese 1-7

Augusto Manzo A-Merlese 2-7
Pulcini Fase Scudetto – Ritorno semifinale

Spes-Priocchese 0-7

Pulcini Trofeo Fipap – Andata semifinale

Cortemilia A-Monastero Dronero 5-7

Pulcini Trofeo Fipap – Ritorno semifinale

Don Dagnino-Murialdo 5-7

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...