Pallapugno, si riparte con la Superlega, ma le partite saranno a porte chiuse

Si riparte! La pallapugno torna negli sferisteri con la Superlega Acqua San Bernardo-Banca d’Alba. La presentazione del torneo, organizzato dalla Fipap, è avvenuta venerdì 24 luglio ad Alba, nel sala conferenze di Palazzo Banca d’Alba, alla presenza del presidente federale, Enrico Costae del presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio. Presenti, anche il presidente di Banca d’Alba, Tino Cornaglia, il vicepresidente della Fondazione Crc, Ezio Raviola, il senatore Marco Perosino, il patron della Siscom, Renato Sevega, e il presidente della Lega delle società di pallapugno, Simone Lingua.

La formula del torneo prevede un girone all’italiana di sola andata (gli abbinamenti sono gli stessi del precedente calendario della Serie A) con partite ai 9 giochi. Le prime otto classificate saranno promosse alla fase successiva a eliminazione diretta. Dai quarti di finale si tornerà ai giocare agli 11 con gare di andata, ritorno ed eventuale spareggio. La prima fase comincerà tra venerdì 31 luglio e lunedì 3 agosto e terminerà il 13 settembre. Le partite, per il momento, saranno a porte chiuse.

Scarica il CALENDARIO e il REGOLAMENTO

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...