free web stats

Pallapugno, torna il sereno con la consegna della Coppa Italia

Ultimo atto della stagione di pallapugno 2017 con la consegna della Coppa Italia dopo le polemiche alla fine della stagione giocata.

 

A Cuneo, nella sede della Fipap,  si è svolta la premiazione alla presenza dei consiglieri federali Domenico Adriano, Adriano Manfredi e Luca Selvini, con il segretario generale Romano Sirotto e i due capitani delle squadre finaliste: Massimo Vacchetto dell’Araldica Castagnole Lanze e Bruno Campagno della Torronalba Canalese. La questione è nota: al termine della finale di Ceva i due battitori si rifiutarono di prendere parte alla premiazione in polemica con le decisioni federali in merito al montepunti della squadre per la stagione 2018. Adesso la situazione si è ricomposta: Vacchetto e Campagno hanno chiesto maggiore dialogo tra federazione e giocatori, ma come ha sottolineato il consigliere Selvini: «La collaborazione è già iniziata con la vostra presenza qui alla premiazione».

La Coppa Italia “Trofeo Ubi Banca” è così andata nella bacheca dell’Araldica Castagnole Lanze, mentre quella dei secondi qualificati alla Torronalba Canalese: la finale di Ceva, lo ricordiamo, terminò 11-9 per la quadretta di Massimo Vacchetto.

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...