LIGURIA E DINTORNI

Paolo Schivo dell’U’Brecche vince “The Alassio Drink 2020”

Martedì 28 luglio, presso l’Oratorio Don Bosco di Alassio, si è svolta la seconda edizione de “THE ALASSIO DRINK”: Cocktail Contest ideato da Leila Mawjee. Numerosi sono stati i partecipanti che si sono dati battaglia a colpi di shaker per ricevere l’ambito premio ovvero veder la propria firma su una piastrella del famosissimo “Muretto di Alassio”. Quest’anno le sorprese non sono mancate a partire dal fatto che tutta la competizione si è svolta in un giorno solo. La novità più evidente è stata la suddivisione dei partecipanti in 5 gironi dai quali solo un barman poteva passare alla fase finale del contest. I 5 vincitori sono stati affiancati dai tre concorrenti con il punteggio più alto rimasti fuori e da colui che ha raccolto più like sui social. 

I 9 si sono dati nuovamente battaglia per raggiungere la vetta più alta del podio. Gemma dell’Amedeo al Mare, Paolo dell’Ubrecche, Luca del Liquid, Sokol del Sangiuccu, Nikole dell’Ubrecche, Perry di Spotti, Andrea di Rudy Cafè e Vasco del Liquid si sono dovuti tirar su le maniche per poter far assaporare la loro creazione ai giudici e non solo, infatti dopo aver sudato, tremato, riso, dato due calci al pallone nel campo dell’oratorio Don Bosco, che ha cresciuto gran parte di NOI alassini, ormai tutti erano curiosi di assaggiare il cocktail del collega, rivale o amico. 

Mentre i 9 finalisti si rilassavano la giuria composta dal famoso Dom Costa, Riccardo Picotto e Simone Carrozzo, Brand Ambassador della Martini & Rossi di Milano che ha apprezzato notevolmente l’impegno, la creatività e l’entusiasmo di tutti i partecipanti, hanno tratto le loro conclusioni.

Al terzo posto Nikole Bala dell’Ubrecche con “Sta Tornando il Sole”.

Medaglia d’argento per Fabio ‘Gogo’ Bugelli dell’Esca con “Scambiun”.

Sul Gradino più alto del podio è arrivato “Per Grazia Ricevuta”, nome legato alla tradizione alassina degli ex voto che sono i doni portati nelle chiese dai pescatori a seguito di una grazia ricevuta durante le loro uscite in mare, creato da Paolo Schivo dell’Ubrecche. Questo innovativo drink è stato presentato con la formula “Ready to Drink” ed è composto da 2cl di Bitter Martini, 2cl di Aceto Balsamico di Modena al lampone, 1cl di Kapriol Liquore, 3cl di Dewars White Label Scotch Whisky e 1,5cl di Acqua.

Un ringraziamento va a UnMondoDiColori per le foto e a Peirano Bevande per il materiale fornitoci. 

 

Condividi su
Exit mobile version