Per la chef di Albenga Cinzia Chiappori sfida tv con Alessandro Borghese

Una sfida all’ultima padella tra le regioni italiane, scrigni di ricchezza di gusto, di cultura, di biodiversità. E’ quella che si svolge nella cucina di TV8 nella trasmissione Cuochi d’Italia condotta da Alessandro Borghese. Venerdì 26 ottobre, alle 19,30, la sfida sarà tra Liguria e Calabria, e la Liguria sarà rappresentata dalla chef Cinzia Chiappori, patron dell’Osteria del Tempo Stretto di Albenga.

 

Maestra di pianoforte “scivolata” nella passione per la cucina, Cinzia Chiappori ha aperto l’Osteria del Tempo Stretto alla fine degli Anni ‘90 diventando subito uno dei punti di forza della ristorazione ingauna. La sua filosofia di cucina è il recupero dei sapori liguri, delle antiche ricette, del chilometro zero, molto vicina a Slow Food. Il suo impegno nel recupero delle antiche ricette e nell’uso dei prodotti locali è stato premiato con il riconoscimento “Custode del territorio” dell’associazione Ristoranti della Tavolozza. Fa parte dell’Unione regionale cuochi.

Senza spoilerare il finale Cinzia racconta la sua esperienza: “Mi sono divertita, ho cercato di imparare come ci si muove dietro ad una macchina da presa, ho conosciuto persone molto preparate. La sfida con la collega calabrese è stata incentrata su stoccafisso e baccalà. In pratica bisogna scegliere le ricette della regione sfidante, lei ha scelto il brandacujun e io il baccalà fritto con i peperoni, anche loro fritti. Due ricette gustose, che rappresentano i nostri territori. Chi ha vinto lo si potrà scoprire solo guardando la trasmissione, davvero divertente per chi è appassionato di cucina”.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...