free web stats

Per la prima volta a Laigueglia la Personale di Edoardo Krumm

Un artista che ha spaziato nella ricerca, partendo da solide basi classiche per arrivare ad una sperimentazione più moderna, senza perdere l’identità di rappresentare lo spazio, la persona e il rapporto tra essi. È Edoardo Krumm. Per la prima volta nel cuore del centro storico di Laigueglia saranno esposte le sue opere dal 20 aprile al 5 maggio nei locali dell’ex  Sanità Marittima, in piazza Cavour, nella Personale dal titolo “I colori dell’acqua – Art Exhibition” promossa dal Comune di Laigueglia. Previsto il Vernissage il 20 aprile alle 18 con un concerto “ambient jazz” che vedrà protagonisti Franco Parravicini e Luca Calabrese.  La mostra sarà preceduta da una conferenza di storia dell’Arte il pomeriggio di venerdì 19 alle 18 in biblioteca, dove la curatrice della mostra, Isa Krumm, racconterà la vita, le opere, le tematiche artistiche e le tecniche del pittore. «Con grande entusiasmo presento la Personale di Edoardo Krumm, dalla sua scomparsa nel 1993. Quale erede del patrimonio artistico di questo prezioso pittore, condivido con il pubblico diverse opere su tela e numerosi disegni dell’artista, in una mostra che si intreccia tra immagini, video e note musicali per trasmetterne al meglio l’assoluta bellezza espressiva», spiega Isa Krumm.
L’ex Sanità Marittima si trasforma dunque in un polo culturale dove è possibile ospitare mostre e eventi con nomi importanti del panorama artistico e il Comune ha deciso di dare spazio a questa iniziativa in prossimità del 25 aprile e del 1 maggio. «Mi piace pensare a Laigueglia come un luogo dove la passione per l’arte, in tutte le sue forme, sia sempre viva, e dove gli artisti possano incontrarsi, dialogare, esibirsi ed esporre le loro opere e creazioni, ispirati dalla straordinaria bellezza del nostro borgo –  sottolinea il consigliere comunale delegato alla cultura e al calendario delle manifestazioni Alessandro Chirivì – La mostra di Krumm rappresenta un’occasione per visitare il centro storico e un’esposizione allestita in un contesto storico e di gran pregio, che in questa occasione viene trasformata in una piccola ma graziosa galleria d’arte a pochi passi dal mare, aperta al pubblico e con continue mostre a rotazione, un’attrazione culturale in più per turisti, visitatori e residenti».

About the Author

Giò Barbera
Giornalista professionista. Ama viaggiare e gente che lo faccia divertire.