Press tour e campagna social per promuovere i vini liguri di Vite in Riviera

Proseguono le attività di promozione e valorizzazione iniziate da Vite in Riviera lo scorso aprile. Il lockdown ha messo alla prova i viticoltori e gli olivicoltori del territorio e la Rete di 27 aziende delle province di Savona e Imperia ha deciso di investire tempo, risorse e professionalità per promuoverli e sostenerli in una stagione turistica sicuramente in flessione rispetto agli anni passati.

Coscienti del fatto che nei momenti critici sia fondamentale comunicare ed essere visibili, i produttori di Vite in Riviera hanno fatto fronte comune per combattere, almeno in parte, questo difficile momento.

Coadiuvata da accreditati professionisti del settore, Vite in Riviera, che ha sede ad Ortovero, ha dato vita a un ricco programma di marketing, promuovendo attività di Social Media Marketing, Pubbliche Relazioni e Ufficio Stampa.

Nel pieno rispetto delle normative sanitarie vigenti sono stati organizzati sei Press Tour che hanno coinvolto le aziende della rete e il territorio del Ponente Ligure. I giornalisti hanno visitato i frantoi e le aziende vitivinicole e partecipato alle degustazioni tecniche dei vini e degli oli organizzate presso l’Enoteca Regionale di Ortovero.

Sono state selezionate testate giornalistiche tra le più influenti del panorama enogastronomico, enoturistico e di lifestyle. Per citarne alcune: Doctor Wine, James, Wine Surf, Gusto Sano, Wine Meridian, Lavinium, Vinit, I Viaggi del Sole24Ore, VinoNews24.

Queste attività hanno portato fin da subito alla pubblicazione di articoli dedicati e alla divulgazione sui Social Network. L’esperienza vissuta dai giornalisti, grazie alla qualità dei vini e degli oli e alla disponibilità dei produttori coinvolti, ha contribuito, e continuerà nei prossimi mesi, a rafforzare l’immagine del Ponente Ligure a livello nazionale. In autunno sono già previsti tre Press Tour e la rassegna enogastronomica Riviereccellenza, che vedrà la partecipazione di tre chef stellati di fama internazionale, spostata causa COVID dallo scorso maggio al prossimo novembre.

Si aggiungeranno inoltre attività formative dedicate all’accoglienza e al marketing per le aziende della Rete.

I profili Social di Vite in Riviera sono cresciuti grazie alla pubblicazione di informazioni relative al territorio, alle sue bellezze naturali e storiche, alle attività da svolgere e alle aziende di Vite in Riviera. Ogni contenuto su Facebook ha raggiunto una media di 3500 persone con punte superiori alle 7000. Sono circa 2500 i followers, in crescita giorno per giorno. Dal primo di giugno sono state 57.000 persone che hanno visualizzato i contenuti della pagina Facebook di Vite in Rivera, circa il 90% proviene dall’ Italia (maggiormente dalle grandi città come Milano, Roma e Torino e dalle province Liguri) e il 10% dall’estero (Francia, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Polonia, Belgio, Cina, Danimarca e Brasile).

Su Instagram i follower sono 1360, essendo il profilo più recente. Il 79% sono italiani mentre il restante proviene da USA, Brasile, Regno Unito e Francia. Sono stati raggiunti circa 16000 visualizzazioni sui contenuti condivisi con una media di 500 persone raggiunte per ogni post da giugno ad agosto.

 

Nata nell’ottobre 2015 con la sottoscrizione del Contratto di Rete, Vite in Riviera raggruppa 27 aziende vitivinicole ed olivicole, ubicate tutte tra le provincie di Savona e Imperia, con l’obiettivo di divulgare e promuovere i vini e gli oli liguri della Riviera di Ponente.

 c.s.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...