Serata Oktoberfest con Slow Food del Ponente e la birra Altavia

Si intitola “15 anni di birra!!!” la serata Oktoberfest della condotta Slow Food di Alassio, Albenga e Finale Ligure guidata da Monica Maroglio che spiega: “Quest’anno abbiamo un doppio motivo per festeggiare. In primo luogo siamo arrivati all’edizione n. 15 della nostra Oktoberfest, un traguardo non da poco, siamo stati fra i primi a dare fiducia ai mastri birrai nostrani, in secondo luogo avremo il piacere di festeggiare l’ingresso in Guida “Osterie d’Italia” 2018 del locale che ci ospiterà: I Torchietti di Finalborgo. Lo chef e patron Giovanni Malandra abbinarà i suoi piatti della tradizione, alle birre del Birrificio Altavia di Sassello. Questo birrificio ha la particolarità di produrre in proprio l’orzo e una parte del luppolo poi utilizzati per preparare le proprie birre: venerdì sera ne scopriremo quattro in abbinamento alle portate”. Questo è il menù:
Insalata Russa

Panizza fritta

* * *

Ravioli alla ligure

* * *

Buridda con polenta

* * *

Budino con le uova.
L’appuntamento è per venerdì 27 Ottobre alle 20.30 presso il ristorante I Torchietti, Via Gallesio n.35, Finalborgo (Finale Ligure). Il costo sarà di 32,50 euro per i soci Slow Food e di 37,50 per i loro ospiti. Per prenotare telefonare direttamente al ristorante al numero 019/690531 oppure 333/1004858 chef Giovanni Malandra. 
IL BIRRIFICIO

‘Agribirrificio dell’AltaVia è il primo micro-birrificio agricolo nato in Liguria e ha sede nella borgata Badani, all’interno nel comune di Sassello. Il birrificio è definito “agricolo” perchè le birre sono prodotte in prevalenza con le materie prime che vengono coltivate nei terreni del’azienda. Luppolo, orzo e un piccolo allevamento di api sono infatti le attività che vedono operare l’azienda in diversi comuni dell’entroterra ligure e consentono di caratterizzare le birre con delle materie prime uniche e fortemente legate al territorio in cui crescono. La giovane impresa è stata premiata come migliore start-up dell’Appennino italiano dalla Fondazione Edoardo Garrone e ha ricevuto il premio Oscar Green di Coldiretti.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...