Si accendono i motori, Gerry Gerini pronto per la sua quarta Dakar

Finalmente domani si accendono i motori! Con oggi si sono concluse le trafile delle verifiche amministrative e finalmente il momento tanto atteso di tutti noi sta per arrivare. Ad aprire le danze al prologo di 131 km di cui 11 di SS (speciale) sarà proprio il nostro Gerry #142, sponsorizzato dai Viticoltori Ingauni,. E’ sotto gli occhi di tutti, e lui lo sa.

Si parte in ordine decrescente e la “classifica” che ne uscirà determinerà l’ordine di partenza della gara.

Il nostro pilota non nasconde la sua trepidazione e la prenderà con calma questa prima giornata per “rompere il ghiaccio” con i nuovi terreni sauditi.

Finito il prologo tutti piloti sfileranno sul podio con le loro moto, purtroppo per loro con poco pubblico, ma fotografi e telecamere non mancheranno…e sicuramente non mancherà l’emozione

Con la giornata di ieri abbiamo concluso la lunga lista di “scrutineering” per quanto riguarda moto e sistemi di sicurezza. Oggi è stata la volta della punzonatura gomme e verifiche amministrative…

A proposito di gomme, per chi non lo sapesse Gerry è uno dei piloti “prioritari”, il chè non significa che sia avvantaggiato…anzi, essendo tra i migliori, il regolamento prevede solamente un massimo di 6 gomme posteriori durante le 12 giornate di gara.

Il caldo che abbiamo sofferto oggi sul piazzale esterno del King Abdullah Sports City, dove è stato allestito il “bivacco numero zero”, è stato alleviato da un acquazzone che ci ha accompagnato mentre rientravamo all’hotel a Gedda.

Per concludere la giornata alle 19,30 c’è stato il briefing on-line, nessun assembramento quindi per piloti e team ma già oggi Gerry ha potuto incontrare molti altri concorrenti ed il clima pre-gara comincia a farsi sentire.

Ah già, a Capodanno non si festeggia: Gerini è già a dormire, sapendo cosa lo aspetta nei prossimi giorni!

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...