Stage 6 Al Qaisumah-Ha’Il – 7 gennaio 2021, Gerry ancora primo di categoria

Una buona notizia: ieri sera è stato comunicato ai piloti che la speciale avrebbe subito un taglio di un centinaio di km. Un bel sospiro di sollievo per i concorrenti che cominciano a sentire la stanchezza di qesta dura edizione della Dakar. Così dai 485 km di speciale ne hanno fatti “solo” 347km!

Durante il briefing di ieri sera il direttore di gara David Castera aveva annunciato già che il terreno sarebbe stato sabbioso, “dune, dune e dune!” E’ stato chiarissimo e nessuno lo ha smentito.
Dura anche oggi finire la speciale, soprattutto nell’ultima parte quando la stanchezza ha cominciato a farsi sentire.

Gerry ha saputo gestire bene tutto, le sue forze e anche preservare la moto, ha fatto una bellissima prova, soprattutto perchè non era al 100% della forma fisica: probabilmente fare colazione alle 5 di mattina e fare subito dopo 200 km in moto di trasferimento a 7° non è stato un toccasana per lo stomaco.

Gerini è partito più stanco ma non meno agguerrito degli altri giorni, sa che deve preservare la moto perchè la gara non è ancora finita…ci sono altri sei duri giorni e domani farà un bel check a tutto….troverà il tempo per farsi un massaggio dai fisioterapisti a loro disposizione per sciogliere un pò i muscoli e via, come nuovo!

Detto questo, è ancora primo in classifica generale Original by Motul e 29esimo nella generale.

Finalmente la tappa di riposo!
Buon recupero Gerry

Francesca Gasperi

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...