Storie di Ceramiche per raccontare ricordi e tradizione

Monica Napoletano questa volta ci accompagna alla scoperta dei ricordi in ceramica, una iniziativa che coinvolge le Albissole, Savona e Vado Ligure. Un progetto con al centro la ceramica, ma anche la tradizione che la ceramica ha nel Savonese. Come sempre Monica racconta l’iniziativa alla sua maniera.

 

Sul muro in pietra della mia casa in campagna ho appeso un copri lumino in ceramica blu. Un oggetto che non è solo  un prodotto tipico dell’artigianato dell’Andalusia che ho visitato nel 2000, ma è anche il simbolo della caparbietà di credere che ai sogni non bisogna rinunciare mai. Al ritorno in Italia, infatti, quel copri lumino è finito per ben quindici anni in una scatola perché non era adatto al moderno appartamento che condividevo con mio marito. Entrambi sapevamo però che il nostro obiettivo era una casa diversa che pazientemente e con sacrificio, abbiamo trovato solo pochi anni fa. Poco importa se mio figlio, lo scorso anno, ha frantumato il mio adorato copri lume con una pallonata. Malgrado  le sue crepe riempite di colla, sarà per sempre simbolo della mia pazza caparbietà e della capacità, condivisa con il mio coniuge, di credere che tutto può cambiare anche quando, nell’immediato, nulla ci dice che ciò avverrà.

Se leggendo questa piccola storia avete pensato che anche voi avete in casa un oggetto a cui vi lega un affetto particolare, allora siete i candidati ideali a partecipare a un progetto promosso dal Museo Senior che si chiama “Storie di Ceramiche” e che  invita il pubblico a raccontare la storia del proprio oggetto speciale che si costudisce come un tesoro e che ricorda un momento della propria vita. “Non importa se l’oggetto esiste ancora o se non c’è più: quello che conta è la storia che vi lega a lui, il perché quell’oggetto è così importante nella vostra vita – spiegano gli ideatori di Museo Senior – Basta scattare una foto e inviarla insieme al racconto personale. Se invece l’oggetto non esiste più, basta la storia.”

Il racconto deve essere al massimo di 3000 battute e deve essere caricato nel forum del sito http://www.museosenior.it/storieinceramica oppure inviato via email a info@museosenior.it 

E’ possibile portare le foto e i racconti direttamente al Centro Esposizioni del MuDA, Via dell’Oratorio, 17012 Albissola Marina (SV). C’è tempo fino al 21 settembre 2018. I racconti e le foto serviranno per l’organizzazione, nell’ autunno 2018, di una mostra diffusa e partecipata dove i protagonisti saranno gli oggetti e le vostre storie. La mostra sarà organizzata in collaborazione con il Museo della Ceramica di Savona, il Museo Civico di Villa Groppallo di Vado Ligure, il MuDA di Albissola Marina e il Museo Civico Manlio Trucco di Albisola Superiore e ha l’obiettivo di  raccontare la ceramica con un punto di vista diverso dal solito: saranno proprio le storie a guidare il visitatore alla scoperta del mondo ceramico, valorizzando il valore intrinseco di ogni oggetto. Se quindi anche per voi la ceramica è sinonimo di emozione, di ricordi, di valori e identità famigliare, fate viaggiare i vostri oggetti e i vostri ricordi negli archivi del Museo Senior e partecipate all’originale progetto di promozione della tradizione della ceramica ligure promosso dal Museo Senior.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...