Testaroli di castagne con stoccafisso e verdure, ecco la nuova ricetta di chef Paolo Alberelli

Da 37 anni è il “re” della cucina del Doc di Borgio Verezzi (la regina è, ovviamente, la moglie sommelier Cinzia Mattioli), ma ancora non ha perso entusiasmo e fantasia. Paolo Alberelli è, per nostra fortuna, un avvocato mancato e un bravissimo chef che, da oggi, ha deciso di regalare ai lettori di liguriaedintorni.it un paio di ricette al mese. La sua filosofia di cucina è rimasta alle radici: menù che cambia a seconda del mercato, certo, ma sempre con prodotti locali, che siano verdure o pesce. Ecco la ricetta regalata da Paolo per i lettori di questo blog.

 

Testaroli di farina di castagne con stoccafisso e verdure

Ingredienti per 4 persone

Per i testaroli

100 gr. di farina di castagne, 50 gr di farina 00, 200 gr. acqua minerale, sale, olio evo, rum, un pizzico di cannella

Per il sugo

200 gr. stoccafisso, olio evo, un mirepoix (sedano carote cipolla), peperoncino, fili di carote, fili di zucchini, quadrucci di peperone

Preparazione

Per i testaroli

Impastare gli ingredienti unendo l’acqua, la cannella ed il rum ottenendo un  composto morbido e abbastanza liquido cuocere i testaroli in un testo (o una padella antiaderente) leggermente unto con olio evo, ricavando una crespella sottilissima. Cuocere quest’ultima su entrambi i lati fino a farla dorare e metterla da parte. Una volta fredda tagliarla  formando dei triangoli.

Per il sugo

In una padella stufare il mirepoix, unire lo stoccafisso tagliato a piccole listarelle e le verdure, cuocere per circa 10 minuti.  

Bollire in abbondante acqua salata i testaroli per pochi istanti, metterli in padella con il sugo ed impiattare a piacere con fantasia.

 

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...