Trasferta in Val Bormida per la Condotta Slow Food di Albenga, Finale e Alassio

Comincia l’autunno e, puntuali, riprendono le attività della Condotta Slow Food di Albenga, Finale e Alassio guidata con dinamismo da Monica Maroglio. La prima iniziativa è una gita fuoriporta, sabato 27 ottobre, in Val Bormida, Cairo Montenotte e Altare in primo luogo. Ad organizzare l’uscita è Giovanna Fechino.

 

Questo il programma

ORE 09,30 Ritrovo piazzale antistante la Piaggio a Finale Ligure, per chi preferisce andare in carovana o non ha mezzi propri o per ottimizzare le macchine.

ORE 10.30 Ritrovo presso parcheggio cimitero di Cairo Montenotte per chi preferisce incontrarsi direttamente in Val Bormida. Un responsabile della Cooperativa Allevatori Bestiame guiderà i partecipanti in località Scarroni dove si potrà visitare il caseificio e degustare  alcuni prodotti.

Al termine trasferimento ad Altare dove, presso l’Osteria San Rocco (nuova entrata su Osterie d’Italia), si svolgerà il pranzo con il seguente menù:

La battuta di Fassona con salsa ai peperoni al forno ed acciughe salate

Gnocchi di patate al ragout di coniglio  oppure la guancia di vitello all’Ormeasco (è possibile scegliere o il primo o il secondo). Il dessert del giorno. Flute di Prosecco di benvenuto, ¼ vino della casa in caraffa (Barbera, Dolcetto, Cortese) a persona, minerali e caffè.

ORE 14,30 le guide del Museo del Vetro guideranno i partecipanti in una visita guidata e una dimostrazione dell’attività della fornace per il vetro. Se resterà tempo breve visita guidata al centro storico di Altare.

Il costo della giornata è di 47,00 euro (comprensivo della degustazione, del pranzo e della visita guidata con fornace attiva). Prenotazione ai numeri 339/2039801 o 019/65998.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...