Un convegno festeggia i 600 anni del Moscatello di Taggia (e i 10 anni della Doc…)

“Moscatello di Taggia: 600 anni di storia, 10 anni di DOC e …” è il titolo dell’evento proposto – in collaborazione con il Comune – dalla Associazione dei Produttori del Moscatello di Taggia, che si svolgerà venerdì 10 e sabato 11 dicembre 2021 (Taggia, ex Oratorio di Santa Teresa, via de Fornari 6, inizio ore 9:30).

Due intere mattinate di studio e di riflessione, la prima dedicata all’approfondimento dell’epopea del vitigno taggiasco, un tempo noto in tutto il mondo e apprezzato su tutte le tavole reali, la seconda alle prospettive di sviluppo economico per i produttori e per il territorio.

Alla giornata di lavori di venerdì parteciperanno ben 4 storici, tutti facenti parti del Centro Internazionale di Studi per la Storia della Vite e del Vino (CeSVin) e in rappresentanza di 5 università: Alessandro Carassale (Università di Genova/ Presidente CeSVin), Daniele Lombardi (Università di Siena), Allen J. Grieco (Harvard University), Daniele Ognibene (Université de Genève/Università di Bologna). Insieme, approfondiranno alcune delle vicende storiche più interessanti del Moscatello di Taggia, anche frutto di studi più recenti.

La giornata di sabato – focalizzata sul decennale della DOC – sarà invece dedicata agli sviluppi generati e previsti in futuro dalle iniziative sino ad ora condotte, e sarà introdotta e moderata da Alessandro Carassale. Gli approfondimenti saranno a cura di Gianpiero Gerbi (enologo), Eros Mammoliti (Presidente Associazione Produttori Moscatello di Taggia), Antonio Luvoni (Dipartimento Agricoltura, Regione Liguria). Seguirà un’ampia tavola rotonda (“Il Moscatello di Taggia: quali prospettive per i vini del nostro territorio”), cui parteciperanno Alessandro Piana, vice Presidente e Assessore all’Agricoltura della Regione Liguria, Chiara Cerri, Consigliere regionale e Consigliere delegata alla cultura del Comune di Taggia, Enrico Lupi, Presidente della Camera di Commercio Riviere di Liguria, Giovanni Minuto, Direttore dell’Ente di certificazione Made in Quality, nonché rappresentanti dell’Enoteca Regionale, delle Associazioni di categoria, CIA, Confcoltivatori e Coldiretti, delle Associazioni dei Sommelier, AIS, Onav e Fisar.

 

PROGRAMMA

“Moscatello di Taggia: 600 anni di storia, 10 anni di DOC e…”
Ex Oratorio di Santa Teresa- Via de Fornari 6 – Taggia

VENERDI  10 dicembre 2021
dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Moscatello di Taggia: 600 anni di storia

Introduzione:

Alessandro Carassale (Università di Genova/ Presidente CeSVin)
Per una storia del Moscatello di Taggia: ricerche, risultati, prospettive

Interventi:

Daniele Lombardi (Università di Siena)
“Ma il meglio è quello che viene dalla riviera di Genova da una villa nomata Taglia”: il Moscatello e altri vini liguri nella Roma del Quattrocento

Allen J. Grieco (Harvard University)
Il Moscatello di Taggia nella trattatistica del ‘500

Daniele Ognibene (Université de Genève/Università di Bologna)
Trasporto di vino o vino da trasporto? Riflessione sui vini “greci” nel tardo Medioevo

Organizzazione: Centro Internazionale di Studi per la Storia della Vite e del Vino (CeSVin)

Al termine degustazione di Moscatello di Taggia, in abbinamento a prodotti tipici del territorio.

SABATO 11 dicembre 2021
dalle ore 9:30 alle ore 13:00

Moscatello di Taggia: dieci anni di DOC

Introduzione:
Alessandro Carassale (Università di Genova/ Presidente CeSVin)

Interventi

Gianpiero Gerbi (enologo)
“Oltre la storia … la ricerca per dare una nuova vita al Moscatello di Taggia”

Eros Mammoliti (Presidente Associazione Produttori Moscatello di Taggia)
“Il Moscatello di Taggia, un esempio di aggregazione e recupero del territorio”

Antonio Luvoni (Dipartimento Agricoltura, Regione Liguria)
“L’impegno delle aziende a 10 anni dalla approvazione della DOC: dai primi impianti alla produzione attuale”.

A seguire, tavola rotonda “Il Moscatello di Taggia: quali prospettive per i vini del nostro territorio”

Al termine degustazione di Moscatello di Taggia in abbinamento a prodotti tipici del territorio.

Ingresso libero.
Green Pass obbligatorio.
Posti limitati. Prenotazione consigliata.
Informazioni per il pubblico: info@moscatelloditaggia.it
Parcheggi consigliati: Quarté o Palazzo Spinola (seguire le indicazioni).

c.s.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...