Un fiore in cucina, un concorso a Sanremo per le scuole alberghiere

Quest’anno il GEF 2020 si presenta con un nuovo concorso internazionale – questa volta dedicato alla cucina con i fiori – nel quale i giovani chef di tutto il mondo si contenderanno il prestigioso “Delfino d’Argento”, assegnato al vincitore assoluto fra le 3 categorie di scuole. Si tratta di “Un fiore in cucina”: un omaggio che il GEF ha voluto fare a Libereso Guglielmi, il famoso giardiniere di Italo Calvino, convinto sostenitore dell’utilizzo in cucina dei fiori e delle erbe spontanee. Anche per questo concorso le iscrizioni dovranno pervenire entro il 17 febbraio 2020, mentre le Finali e le premiazioni si terranno a Sanremo da giovedì 23 a sabato 25 aprile 2020.

Un fiore in cucina” è stato ideato con l’obiettivo di valorizzare l’aspetto gastronomico dei fiori, una delle maggiori ricchezze di Sanremo e dell’intera Riviera. La manifestazione inserita nelle categorie del GEF è realizzata in collaborazione con l’Associazione “Ristoranti della Tavolozza” e la Fondazione “Villa Ormond Events” di Sanremo.

La cucina con i fiori, utilizzati come ingrediente principale della preparazione e non come semplice abbellimento della presentazione del piatto, è in continua crescita ed arruola sempre nuovi appassionati a livello internazionale. Il concorso si rivolge alle scuole pubbliche e private paritarie, italiane e straniere e si articola in 3 sezioni:

  • A – Scuole primarie
  • B – Scuole secondarie di 1° grado
  • C – Scuole secondarie di 2° grado

Come da Regolamento gli studenti non dovranno superare i 19 anni di età e per essere ammesse al concorso le scuole dovranno presentare una ricetta inedita che veda un fiore edule tra i suoi ingredienti principali, che non dovrà essere utilizzato come semplice decorazione del piatto. La ricetta in concorso potrà essere:

  • un antipasto
  • un primo
  • un secondo
  • un dessert

Ogni scuola partecipante potrà inviare fino a un massimo di 3 ricette: ognuna dovrà essere corredata da almeno tre fotografie digitali ed una scheda contenente una breve presentazione del tema ispiratore del lavoro e tutte le informazioni relative ad ingredienti, preparazione e tempi di realizzazione.

Il modulo d’iscrizione dovrà pervenire entro il 17 febbraio 2020 via e-mail a info@gef.it oppure a mezzo posta al seguente indirizzo:

KISMET – GEF – “Un fiore in cucina”

Via Roma, 166 – 18038 Sanremo (Im)

(Farà fede il timbro postale)

L’ammissione alla fasi finali del Festival, con l’indicazione della ricetta prescelta, verrà comunicata dall’Organizzazione alle scuole entro il 27 febbraio 2020, le quali dovranno dare la loro conferma di partecipazione entro il 5 marzo 2020.

Per accedere alle Finali di Sanremo, le scuole saranno selezionate sulla base del loro progetto e verranno giudicate da un gruppo di esperti del settore, nominato dall’Organizzazione del GEF in collaborazione con l’Associazione “Ristoranti della Tavolozza”.

Alla scuola vincitrice sarà assegnato il prestigioso “D elfino d’Argento”.

La finale del GEF di sabato 25 aprile si terrà Teatro Ariston di Sanremo, con le esibizioni e la consegna dei premi del GEF ai vincitori dei concorsi di Musica, Danza e Moda. Durante la serata sarà consegnato anche il “Global Education Award”, il premio internazionale assegnato ogni anno a persone e/o associazioni che, attraverso pensieri, parole ed azioni, hanno favorito la crescita e lo sviluppo della formazione educativa culturale dei giovani.

A questo indirizzo http://www.gef.it/un-fiore-in-cucina/ tutte le informazioni ed il Regolamento in italiano, inglese e russo.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...