Un nuovo suggestivo videoclip girato a Finale Ligure per i WeFly

Di Giò Barbera

Castel Govone e Pian Marino a Finale Ligure e l’antico ponte romano di Borghetto d’Arroscia. Un videoclip emozionante tra musica e fantasy, ma che al tempo stesso valorizza la storia e la natura straordinaria della Riviera. Tutto é racchiuso nel nuovo filmato che accompagna la canzone “In ostaggio del tempo”, nuova hit dei «We Fly», la band nata nel 2012. «In ostaggio del tempo» è già in onda su Youtube.
Alessandra Moscato (voce e chitarra), Crystal Sorgi (basso), Matteo De Furia (voce e batteria) e Matteo Zaccarello (voce e tastiere) continuano così uno straordinario percorso di crescita artistica che ha un buon seguito non solo in Riviera. Con questo videoclip la band «made in Ortovero» entra nel magico universo del «fantasy», uno stile che a livello europeo e mondiale sta letteralmente esplodendo come fenomeno di culto.
Ma è grazie al sapiente uso della videocamera che luoghi molto amati dagli escursionisti si trasformano in luoghi misteriosi e fatati. La band, per l’ottima riuscita della canzone e di questo video, ringrazia Synkro Studio Music Productions, AF Videoproduzioni, La Svolta Loano (parrucchieri), Claudia Make-Up (per il trucco), il Comune di Finale Ligure, l’associazione culturale Centro Storico del Finale, Fantasmagoria (Gothic Steampunk Alternative Fashion online Store), con un “Grazie” veramente speciale a Fabrizio Lena, Nadia Corciulo e Massimo Bozzano.
La band ha già collezionato diversi successi: al Festival “San Giorgio Giovani” di Albenga 2012 hanno vinto il primo premio, al “Festival della canzone dialettale ligure”, edizione 2012 hanno vinto il secondo premio, al “Rock in Centro”, Albenga, Contest per band, edizione 2013 hanno ricevuto il premio della critica, al terzo Festival “San Giorgio Giovani”, Albenga 2013  altro primo premio, al “Veneto Music Contest”, Trebaseleghe (PD) del 2014 premio speciale della direzione artistica, al “Cantagiro” 2016 primo posto nelle selezioni liguri.  Hanno tenuto oltre 40 concerti nelle piazze liguri.
Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...