Una domenica osservando gli uccelli al Parco del Beigua

Domenica 4 ottobre torna l’Eurobirdwatching, giornata di birdwatching aperta a tutti, che ogni anno si svolge in contemporanea in tutta Europa: dalle 10 del mattino fino alle 17 l’ornitologa del Parco sarà a disposizione di chi raggiungerà i punti di osservazione per dare suggerimenti e indicazioni per individuare i passaggi e riconoscere le specie.di uccelli migratori che transitano nel cielo sopra alla località Curlo, uno degli hotspot di riferimento del nord Italia per il monitoraggio dell’avifauna. Il Centro Ornitologico di Case Vaccà, sopra Arenzano, sarà aperto alle visite e proporrà divertenti laboratori didattici e proiezioni sull’avifauna. Non  dimenticate binocoli e taccuino! Tutte le attività sono gratuite e ad accesso libero, senza prenotazione.

Per gli appassionati di fotografia potrà anche essere l’occasione perfetta per fare qualche scatto e partecipare così al Contest Beigua  dedicato alla migrazione dei rapaci, che terminerà il 15 ottobre.

Per i bimbi dai 6 agli 11 anni continuano anche nella stagione autunnale gli appuntamenti con i Beigua Junior Geoparker, che si spostano al sabato pomeriggio: il 3 ottobre è in programma una passeggiata per giovani naturalisti lungo il sentiero natura che da Pratorotondo, attraverso boschi colorati dalle sfumature dell’autunno, porta alla zona umida del Laione, dove conosceremo i piccoli abitanti della torbiera. Sono disponibili ancora pochi posti, prenotazione obbligatoria on-line entro venerdì alle ore 18. Iniziativa gratuita.

Per informazioni: tel. 393.9896251 (Guide Coop. Dafne)
Tutte le iniziative del programma autunnale sono finanziate  nell’ambito dell’accordo Regione Liguria – MATTM per la costruzione della Strategia regionale per lo Sviluppo Sostenibile.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...