Una gita a Mezzanego alla scoperta delle nocciole “misto Chiavari”

Sarà la nocciola l’insolita protagonista dell’appuntamento fuori porta dal titolo “Nocciolando a Mezzanego”, previsto per domenica 8 settembre firmato da Enjoy Genovail cartellone di percorsi guidati alla scoperta dei tesori artistici e architettonici della Liguria in compagnia di esperti e archeologi, a cura di Cooperativa Archeologia (www.enjoygenova.it).

Un appuntamento unico nel suo genere, che porterà i partecipanti alla scoperta di una delle peculiarità dell’entroterra ligure: la nocciola. Si tratta di una tradizione tipica delle valli interne del Tigullio, risalente forse già a più di 600 anni fa, quando rappresentava una delle maggiori risorse economiche per la popolazione di un tempo. L’itinerario partirà dal comune di Mezzanego, nella località Prati, e includerà una visita alla Chiesa e all’Oratorio, aperti per l’occasione, una visita al noccioleto e all’antico opificio della famiglia Cogozzo per conoscere da vicino l’antica coltivazione delle nocciole, dal bosco alla lavorazione del frutto. A completamento della giornata, è previsto un gustoso assaggio di crema di nocciole e una visita alla Pasticceria Macera di Borzonasca, che trasforma le nocciole Misto Chiavari in dolci squisiti e gelati cremosi (18€).

 

Tra le proposte in calendario una visita guidata alla nuova e straordinaria esposizione delle Navi Antiche di Pisa, allestita presso gli Arsenali Medicei, dove grazie al lavoro degli archeologi di Cooperativa Archeologia, che hanno scavato per quasi vent’anni, si potranno ammirare imbarcazioni di epoca romana ritrovate, con ancora il loro carico a bordo e ottimamente conservate. Una finestra sulla vita di mare attraverso i secoli, fatta di commerci, naufragi, uomini e viaggi in cui la visita guidata sarà un’occasione per conoscere questo museo unico al mondo, concepito come un luogo di narrazione, dove il visitatore potrà ascoltare, partecipare e vivere le storie che gli oggetti sono in grado di raccontare (in programma sabato 14, ore 11.00; domenica 29, ore 16.00).

 

Chiude gli appuntamenti del mese, domenica 22 settembre “Genova Archeologica”, una visita guidata all’Area Archeologica Giardini Luzzati, dove alle pendici della collina di Sarzano sorgeva in epoca romana un anfiteatro, condotta dagli archeologi di Cooperativa Archeologia in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio. Dell’anfiteatro, costruito nel I sec. d.C., insieme ai resti degli edifici medievali  e postmedievali, rimangono parte del muro ellittico del podio che delimitava l’arena, dove avvenivano gli spettacoli dei gladiatori e gli allenamenti delle guarnigioni, ed altre strutture annesse.

Ingresso a pagamento alle visite, prenotazione obbligatoria allo 335 1278679 e a enjoygenova@archeologia.it

Per ulteriori informazioni www.enjoygenova.it.

A tutti i partecipanti sarà distribuita la fidelity card per collezionare i timbri e ottenere una visita gratuita.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...