Una nuova seggiovia quadriposto ad Artesina

Tutto pronto ad Artesina per l’inaugurazione della nuova seggiovia quadriposto Rocche Giardina, con relativa pista da discesa. Appuntamento con istituzioni, media e sciatori sabato 22 dicembre alle 12. Si tratta di una importante opera che va ad impreziosire ulteriormente il più vasto parco sciabile della provincia di Cuneo. L’impianto, che consentirà un nuovo e più comodo collegamento tra Artesina e Prato Nevoso, sostituisce la storica sciovia che per oltre 30 anni ha caratterizzato le montagne della stazione.


“E’ davvero un bel risultato – spiega Paolo Palmieri, responsabile di Artesina Spa – non solo per Artesina ed il Mondolè Ski ma per tutto il cuneese che con questa opera, l’unica realizzata quest’anno in provincia di Cuneo, ha dimostrato la validità del connubio tra pubblico e privato per il reperimento delle risorse atte allo sviluppo del turistico invernale. Possiamo dire che è il più bel regalo di Natale che potessimo fare a tutti gli amanti della montagna e della neve”. In tanti vorranno provare il nuovo impianto e la relativa pista così come le storiche piste in quota del Pian della Turra ma anche la zona Colletto con annesso campo scuola e Mirafiori. Si aggiungono al panorama sciistico di Artesina le discese del Canalone e di Cima Durand. “Mondolèski è il parco sciabile più esteso della provincia di Cuneo con 130 km di piste – spiega ancora Palmieri – e Artesina è collegata a Prato Nevoso e Frabosa Soprana ed è facilmente raggiungibile dal casello autostradale di Mondovi. Gli impianti sono l’ideale per le famiglie grazie ai 3 campi scuola, di cui uno in quota, serviti da tapis roulant, al parco giochi sulla neve, ad un servizio di baby parking e ai corsi per bambini seguiti fin dai primi passi sulla neve. Abbiamo lavorato molto in questi anni per rendere Artesina sempre di più una località Family Friendly e siamo orgogliosi del risultato”.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...