Una settimana in Riviera per parlare di legalità con Giovanni Impastato 

Prenderà il via lunedì 16 ottobre a Savona la XII° edizione della “Settimana di incontri e di impegno antimafia” con Giovanni Impastato. Proprio nella serata di lunedì 16 ottobre, giorno di inizio della sua “Settimana di incontri e di impegno antimafia”, Giovanni Impastato sarà ospite del comune di Millesimo L’incontro, organizzato dal Comune in collaborazione col Presidio del Libro e con l’Istituto scolastico Lele Luzzati, sarà occasione per presentare il suo ultimo libro, “Oltre i cento passi” e i numerosi progetti per il 2018, anno in cui si celebrerà il 40° anniversario della morte di Peppino Impastato.La manifestazione promossa dal Centro Culturale Felicia e Peppino Impastato di Sanremo toccherà Savona, Carcare, Millesimo, Alassio, Leca d’Albenga, Loano, Albenga e terminerà a Taggia e Sanremo per un totale di 16 iniziative, fra incontri nelle scuole e aperti al pubblico. La rassegna, iniziata nel 2008, si propone come un momento di confronto e di analisi, che coinvolge gli studenti delle scuole, attraverso numerosi incontri che si terranno tutti i giorni sul tema della legalità.

Una settimana ricca di stimoli ed articolata in varie tappe,che consentiranno ai partecipanti una riflessione sui temi della lotta alla mafia e all’illegalità con un protagonista nazionale dell’Antimafia, che da 40 anni difende la memoria del fratello Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978, e che continua con impegno e sacrificio la sua battaglia di lotta alla mafia e all’illegalità. Giovanni Impastato parlerà della sua esperienza personale, ricordando le idee del fratello Peppino e la forza e l’esempio della mamma Felicia Bartolotta, prima donna in Italia a costituirsi parte civile in un processo di mafia.

Ad accompagnare Giovanni Impastato in questo viaggio saranno Claudio Porchia, presidente del Centro Impastato di Sanremo e Simona Della Croce, giornalista e autrice del libro “Io sono Peppino. La Storia che vi racconteranno non è la mia” (edizioni Zem). Un libro molto interessante che è stato adottato da diverse scuole come libro di testo ed utilizzato come materiale per seminari di approfondimento.

Proprio nella serata di lunedì 16 ottobre, giorno di inizio della sua “Settimana di incontri e di impegno antimafia”, Giovanni Impastato sarà ospite del comune di Millesimo. 

Protagonista nazionale dell’Antimafia, Giovanni Impastato da 40 anni difende la memoria del fratello Peppino, ucciso dalla mafia nel 1978; da 40 anni continua con impegno e sacrificio la sua battaglia di lotta alla mafia e all’illegalità. L’incontro, organizzato dal Comune in collaborazione col Presidio del Libro e con l’Istituto scolastico Lele Luzzati, sarà occasione per presentare il suo ultimo libro, “Oltre i cento passi” e i numerosi progetti per il 2018, anno in cui si celebrerà il 40° anniversario della morte di Peppino Impastato.

Giovanni Impastato parlerà della sua esperienza personale, ricordando le idee del fratello Peppino e la forza e l’esempio della mamma Felicia Bartolotta, prima donna in Italia a costituirsi parte civile in un processo di mafia.

Ad accompagnare Giovanni Impastato in questo viaggio saranno Claudio Porchia, Presidente del Centro Impastato di Sanremo e Simona Della Croce, giornalista e autrice del libro “Io sono Peppino. La Storia che vi racconteranno non è la mia” (edizioni Zem). Un libro molto interessante che è stato adottato da diverse scuole come libro di testo ed utilizzato come materiale per seminari di approfondimento.

La manifestazione è promossa dal Comune di Millesimo, dal Presidio del Libro e dall’Istituto Comprensivo “Lele Luzzati” in collaborazione con il Centro Culturale Felicia e Peppino Impastato di Sanremo.

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...