Ungheria-Albenga, cammino bagnato, cammino fortunato…

Sergio Giusto, l’artista camminatore che dall’Ungheria sta camminando verso Albenga sul sentiero di San Martino, il santo che spiritualmente unificò l’Europa, si è fermato a Precenicco per colpa della pioggia.  Ecco, come sempre, il suo racconto.

“Cammino bagnato, cammino fortunato, ma insomma, mi sono un po’ stancato della pioggia. Credevo di riuscire ad evitare la pioggia percorrendo il sentiero in primavera, ed invece…Niente, troppa pioggia, anche oggi fermo, in camper, con un Feroce in gabbia. Dire che è stata una giornata noiosetta è il minimo sindacale, ho cercato di studiare meglio il tragitto di domani e quello dei prossimi giorni, ma una giornata in camper, siappure con tutte le comodità, è comunque lunga. Domani il meteo dovrebbe migliorare e, quindi cercherò di recuperare qualche chilometro”, racconta Sergio.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...