Ungheria-Albenga, giornata di pubbliche relazioni ad Aquileia

Giornata di pubbliche relazioni per Sergio Giusto, l’artista camminatore che dall’Ungheria sta camminando verso Albenga sul sentiero di San Martino, il santo che spiritualmente unificò l’Europa.  Approfittando della giornata di pioggia Sergio e Feroce Radini hanno visitato Aquileia e intessuto una serie di rapporti in grado di rilanciare il Sentiero di San Martino anche in chiave turistica. Ecco, come sempre, il suo racconto.

“Più difficile fare pubbliche relazioni che camminare”, esordisce Sergio. E aggiunge: “E’ stata una giornata particolare, bellissima perchè abbiamo scoperto una città splendida come Aquileia, ricca di storia, arte, cultura. Abbiamo visitato la splendida cattedrale e gli splendidi musei, e abbiamo avuto incontri importanti, come quello con Eugenio Alliata, restauratore dei Santi Sepolcri di Gerusalemme, o con Marino Ospitale, camminatore, intellettuale, scrittore con cui si è creato un legame che potrebbe portare, in futuro, ad una collaborazione per valorizzare il sentiero di San Martino. Ho raccontato la mia esperienza lungo il percorso ungherese e sloveno, i segnali che lo caratterizzano, le possibilità di sviluppo. Siamo tornati a Doberdo del Lago dove, domattina, ripartirò a piedi per Aquileia, dove nel pomeriggio tornerò a fare pubbliche relazioni incontrando altre autorità. Per concludere, mi hanno intervistato a Tele Friuli per raccontare questa parte di esperienza. Credo, a metà cammino, di aver raggiunto quel che ci eravamo prefissi, in termini culturali e di valorizzazione. Non è ancora finita, mancano ancora una ventina di giorni di cammino, non sono pochi, ma sono molto soddisfatto di quanto fatto”, racconta Sergio.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...