Ungheria-Albenga, Sergio Giusto arriva a Pontinvrea, ma non va sui go kart…

Sergio Giusto, l’artista camminatore che dall’Ungheria sta camminando verso Albenga sul sentiero di San Martino, il santo che spiritualmente unificò l’Europa da oggi è in provincia di Savona, arrivato nel primo pomeriggio a Pontinvrea, dopo 28 chilometri, il tragitto da Cassinelle, ancora provincia di Alessandria. Avrebbe potuto, con il fedele pards Feroce Radini, trascorrere il pomeriggio alla pista di go kart di Pontinvrea, bella e divertente, ma i due, dopo 44 tappe, sono ansiosi di raggiungere Albenga. Ecco, come sempre, il racconto di Sergio.

“Un bel percorso, sono partito prestissimo, alle 5,30 ero già in strada, per paura del caldo che, invece, non è arrivato, non faceva certo freddo, ma ho camminato piacevolmente. Ho segnato il sentiero, credo in maniera valida per chi vorrà seguirlo, attraversando borghi molto belli e interessanti, così come il percorso, un misto tra sterrato, strade poco frequentate, paesaggi quasi montani. Domani lascerò la valle dell’Erro, dove sono, per raggiungere la Valle Bormida. Dovrebbe essere la penultima tappa, giovedì dovrei raggiungere Toirano e venerdì, in mattinata, dovrei raggiungere Albenga, ma non mettiamo il carro davanti ai buoi, il cammino ha sempre le sue incognite, a cominciare dal tempo. Ma di sicuro mancano pochi giorni”, racconta Sergio.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...