Ungheria-Albenga, Sergio Giusto sorride con Carlo Denei, ma l’autovelox lo inchioda…

Sergio Giusto, l’artista camminatore che dall’Ungheria sta camminando verso Albenga sul sentiero di San Martino, il santo che spiritualmente unificò l’Europa è arrivato a Cassinelle, ancora provincia di Alessandria, ma a pochi chilometri dalla Liguria. Una giornata strana, con una multa per eccesso di velocità (lo ha “beccato” un autovelox, e ci sono le foto…), ma soprattutto tante risate grazie a Carlo Denei, genovese, tra gli autori di Striscia la Notizia, che ha camminato una giornata con Sergio. Ecco, come sempre, il suo racconto.

“Ventidue chilometri percorsi in allegria, con un amico dei Fieui di caruggi come Carlo Denei. Un percorso bello, poco trafficato, con tratti sterrati, tratti asfaltati, ma con poco traffico, paesaggi belli e vari. Con Carlo e feroce abbiamo mangiato un fritto misto, ma questo è un dettaglio, soprattutto sono riuscito a tracciare i segnali del percorso, grazie anche al fatto che abbiamo incontrato splendidi paesini, piccoli, comunità che hanno capito la filosofia del cammino. Il percorso sta finendo, domani sarò a Pontinvrea, già in provincia di Savona. Sto, stiamo, tornando a casa, e a fine settimana sarà l’occasione per fare un bilancio definitivo del cammino”, racconta Sergio. E la multa per eccesso di velocità? “Non ne so niente, se mi hanno preso la targa…”

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...