Ungheria-Albenga, una sagra nella splendida Villa Manin accoglie Sergio a Precenicco

Sergio Giusto, l’artista camminatore che dall’Ungheria sta camminando verso Albenga sul sentiero di San Martino, il santo che spiritualmente unificò l’Europa, oggi ha ripreso il cammino percorrendo una trentina di chilometri, quelli che separano Aquileia a Precenicco, sempre in Friuli Venezia Giulia, sempre in provincia di Udine. Ecco, come sempre, il suo racconto.

“Ho camminato per una trentina di chilometri, ma boschi e pascoli, ma sempre su asfalto. Mi sono reso conto che così non va bene, per tracciare un vero sentiero è necessario che trovi altre strade, sentieri, mulattiere antiche. Domani, viste le previsioni del tempo, non potrò camminare e ne approfitterò per studiare meglio le tappe e, col gps, vedere di rintracciare l’antico sentiero. Oggi, all’arrivo a Precenicco, con Feroce abbiamo visitato la splendida Villa Manin, con un altrettanto splendido parco. Siamo arrivati proprio durante una sagra, ma non come quelle che vengono organizzate da noi, molto diversa. In pratica i paesi della zona hanno degli stand e ogni paese propone il proprio piatto tipico. Così San Daniele propone il famoso prosciutto, un altro comune propone un frico favoloso e via dicendo. Inutile dire che ci siamo fermati a cena…”, conclude Sergio.

 

Condividi su

About the Author

Stefano Pezzini
Vecchio cronista alla Stampa, mai saggio...