Villa Maria

Villa Maria, già Villa Pertusio, fu edificata nella seconda metà del XIX secolo nella cittadina di Quiliano (SV). sorge in Piazza della Costituzione al civico 1. Villa Pertusio, adibita ad abitazione fino al 1920 con annessa casa colonica, fu molto probabilmente il primo impianto di Villa Maria, e le origini di tale edificio di possono datare tra il XII e il XIII secolo. L’edificio conserva ancora un arco in stile romanico e una bifora originale (attualmente murata).

LA STORIA

L’origine del borgo di Quiliano è indubbiamente romana. Come scrive Guido Malandra nella “Storia di Quiliano” (Savona – 1968), «Il toponimo dovrebbe essere in relazione con il latino aquilo, tramontana, come di luogo posto a settentrione di un altro, che sarebbe nel caso specifico Vado (…). In realtà Aquilianum sembrerebbe piuttosto un classico toponimo di origine fondiaria romana, da un Aquilius primo possessore del fondo».

Villa Maria – Veduta panoramica dell’edificio

Il passato di Quiliano fu caratterizzato dalla presenza dei romani prima, della marca aleramica poi, fino la presenza delle famiglie nobiliari dei Del Vasto e dei Del Carretto. Gli Statuti risalgono ai primi anni del Quattrocento.

Dal punto di vista artistico va ricordata la seicentesca chiesa parrocchiale di San Lorenzo, costruita probabilmente su di un già esistente edificio religioso. I dintorni testimoniano la vocazione agricola della zona.

IL MONUMENTO

Villa Maria, ex sede del Comune di Quiliano, risulta essere particolarmente interessante dal punto di vista artistico, sia per la sua struttura architettonica, sia per la caratteristica pavimentazione visibile di fronte all’entrata. Tale tecnica artistica, detta in dialetto ligure mosaico a risseu o semplicemente risseu, ovvero mosaico di ciottoli, e’ rilevante per il suo elevato pregio storico, artistico e costruttivo, nonché per l’ormai difficile mantenimento dello stesso; pochi sono, infatti, coloro ancora in grado di creare pavimentazioni simili in modo artigianale.
La villa e’ inoltre sede di numerose attività di carattere artistico, quali mostre e convegni.

GALLERY

Questo slideshow richiede JavaScript.

Condividi su